#teamlife Simone

Vi presentiamo Simone,  trainer di sala storico, istruttore corsi, confidente, ex consulente e …modello di Life Village

Ciao Simone, vuoi presentarti ai nostri lettori?

Ciao a tutti, mi chiamo Simone De Michele! Ho 29 anni, sono sposato da quasi uno con Elisa. Sono innamorato dello sport e della scuola, due concetti molto più simili di quanto possa sembrare:-) amo leggere, da Dickens a Harry Potter, viaggiare, e conoscere le storie delle persone.

Da quanto tempo lavori a LIFE Village? Spiegaci il tuo percorso, qualunque sia stata la sua durata.

Lavoro al Life Village, prima Get Fit, da quasi 9 anni. Ho iniziato come istruttore, provato l’esperienza della consulenza commerciale, ed ora mi occupo di dirigere tutta la parte fitness del club.
Sono laureato in scienza, tecnica e didattica dello sport all’università statale di Milano; sono un tecnico di attività motoria per disabili, calciatore dilettante, non un granché:-):-) e collaboro con un’agenzia eventi di Milano.
Credo fortemente nel potere educativo e salutare dello sport, l’ho già detto ma lo ribadisco!

E con l’allenamento come siamo messi?
Mi alleno 5 volte a settimana, tre con i pesi, due sul campo da calcio. Cerco di dare il massimo anche quando sono l’istruttore del corso! Allenandomi cerco di allenare gli altri al meglio!!

5 parole per definire LIFE Village
Life Village e’ accogliente, famigliare, dinamico, stimolante, visionario.

Quali sono i tre valori principali che riscontri nel tuo team, colleghi e responsabili?
Tanti colleghi, tanti settori, tante teste e tanti cuori. Ecletticita’, intraprendenza, energia.

Un libro?

Un libro e’ troppo poco:-) L’eleganza del riccio, mi ha insegnato che la bellezza può nascondersi in chiunque.
Il cacciatore di aquiloni, non e’ mai tardi per imparare ad essere buoni.
Narciso e Boccadoro, per la meraviglia dello scoprirsi diversamente uniti.
I libri mi stimolano il pensiero, film e musica li utilizzo maggiormente come intrattenimento.

Una canzone?

Musica mi piace RnB commerciale… Neyo, Rihanna, Jordin Sparks, Nelly furtado.

Un film?

Amo alla follia tre uomini e una gamba, come film più impegnativo trovo un capolavoro Le ali della libertà!

Se ci fosse un incendio e dovessi scappare via correndo, cosa porteresti con te?
Il quaderno del fantacalcio. Però quello dell’anno scorso, visto che l’ho vinto!!!