#teamlife Laura

Vi presentiamo Laura, receptionist bella, precisa, intelligente con la battuta sempre pronta di Life Village

Ciao Laura, vuoi presentarti ai nostri lettori?

Ciao! Sono Laura, ho 25 anni e la mia più grande passione è viaggiare. Ho bisogno sempre di nuovi stimoli e di conoscere cose nuove, in giro per il mondo non ci si annoia mai!

Da quanto tempo lavori a LIFE Village? Spiegaci il tuo percorso, qualunque sia stata la sua durata.

Lavoro al Life Village da 4 anni. Ho iniziato come receptionist per pagarmi gli studi, poi mi sono dedicata a quest’attività full time. Ho provato anche il settore commerciale, ma ho deciso di tornare in accoglienza. Sono sempre stata timida e introversa prima di arrivare al Life, quindi in questo posto sono cresciuta in tutti i sensi. La cosa più importante che ho imparato? Che inizi a sorridere perché devi, poi continui a farlo perché lo vuoi

E con l’allenamento come siamo messi?

Ammetto che si potrebbe fare di più, ma Life Village ha trasformato il mio stile di vita. Da quando sono qui ho totalmente cambiato il mio aspetto e il piano alimentare, fino a 5 anni fa non mangiavo nessun tipo di verdura! Stare in un ambiente sano come questo, alla fine mi ha portato a reagire di conseguenza.

5 parole per definire LIFE Village
E’ simbolo di eleganza, progresso, familiarità, allegria e benessere

Quali sono i tre valori principali che riscontri nel tuo team, colleghi e responsabili?
Siamo tutti giovani, con voglia di crescere e migliorare. Passione, impegno e creatività.

Un libro?

Il Piccolo principe è il più semplice ma il più profondo dei libri. Lo leggi da bambina ma solo col passare degli anni inizi a capire e a vivere il vero senso del testo.

“Non si vede bene che con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”.”

I generale mi piacciono i libri che abbiano un happy ending, se dal riassunto capisco che finirà male.. Bocciato!

Una canzone?

Wake me up di Avicii, è leggermente malinconica ma al tempo stesso mi carica! Adoro la frase ‘La vita è un gioco fatto per tutti e l’amore è il premio’ (Life’s a game made for everyone and love is a prize). Non è bellissima?

Un film?

Vale lo stesso principio dei libri: niente horror, thriller o drammatici. Preferisco commedie o film d’azione. ‘La verità è che non gli piaci abbastanza’ è la bibbia per qualsiasi tipo di relazione od obiettivo.  Se vuoi qualcosa, farai di tutto per averla.. il resto sono scuse!

Se ci fosse un incendio e dovessi scappare via correndo, cosa porteresti con te?
Sicuramente il mio collega Simone, come farei a stare un giorno senza le sue battute di pessimo gusto?