Mafalde ai carciofi e crudo croccante

Mafalde ai carciofi su letto di topinambur e crudo croccante

Un primo piatto gustoso composto da ingredienti salutari per iniziare il nuovo anno con il piede giusto.

Ingredienti per 2 persone:

140 gr di pasta tipo Mafalde

2 carciofi freschi

il succo di mezzo limone

1 topinambur

olio

sale & pepe

2 fette di prosciutto crudo

Preparazione:

Prepara i carciofi: tagliali a spicchi, puliscili dalla barbetta interna e mettili a bagno in acqua fredda e limone per non farli annerire.
Passa poi alla crema di topinambur: puliscili e pelali, poi cuocili a vapore fino a che non sono belli morbidi. Dopo di che frullali con un pò di acqua o brodo vegetale e tieni da parte la crema.
Taglia i carciofi molto sottili e cuocili in padella con olio, sale e pepe.
Stendi le fette di prosciutto crudo e tostale in padella per renderle croccanti, successivamente tagliale a pezzettini piccoli, oppure frullale per creare una polvere..
A questo punto cuoci le Mafalde in acqua salata, scolale al dente e termina la cottura nella padella dei carciofi.
Componi il piatto mettendo alla base la crema di topinambur, le mafalde leggermente arrotolate e completa con il crudo croccante!

Foto e ricetta di Federica Locarno (Instagram: _beautyfoodchicca_)

Curiosità:

Il topinambur (Helianthus tuberosus), noto anche con il nome di rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme, è un tubero ricco di benefici tra i quali, ad esempio, il fatto di essere facilmente digeribile, dietetico e adatto ai diabetici.

Come tutti gli alimenti di origine vegetale, il topinambur non contiene colesterolo. 100 grammi di topinambur cotto apportano al nostro organismo 2,7 grammi di fibre. Possiamo consumare il topinambur cotto se vogliamo arricchire la nostra dieta di fibre vegetali che contribuiscono al corretto funzionamento dell’intestino.

Il topinambur ha un indice glicemico pari a 50. È considerato adatto ai diabetici proprio per via di tale valore piuttosto basso. Tenete conto che l’indice glicemico delle patate è più elevato ed è pari a 117 per le patate cotte al microonde, 93 per le patate cotte al vapore e 77 per le patate lessate.

Il consumo del topinambur è indicato soprattutto per arricchire la nostra alimentazione di fibre, antiossidanti, vitamine e sali minerali, con particolare riferimento al topinambur crudo. Il topinambur contiene fibre sia solubili che insolubili. Un adeguato apporto di fibre nella dieta aiuta a ridurre i problemi di stitichezza e favorisce il corretto funzionamento dell’intestino.