Le virtù del massaggio decontratturante

massaggio decontratturante life village gallarate

Il rituale del massaggio è antichissimo; si può dire che sia nato assieme all’uomo. E’ una pratica che ha infinite proprietà curative, infatti lenisce dolori muscolari e articolari, tonifica i tessuti, migliora la circolazione sanguigna e linfatica. Allentando tutte queste tensioni, il sistema nervoso ne giova immensamente, (grande virtù!!!) perché aumenta la sensibilità è l’energia.

Il massaggio decontratturante viene considerato un vero e proprio trattamento terapeutico per le persone con dolore muscolare localizzato in zone specifiche a causa di posizioni posturali sbagliate, sforzi fisici esagerati, incidenti di qualsiasi tipo, anche cause organiche ed emotive come il disordine alimentare o la stanchezza.
Quando un muscolo si contrae, si accorcia e, di conseguenza, limita i nostri movimenti, diventiamo più rigidi. Questo dà la sensazione di sentirsi legati. In alcuni casi ci provoca dolore e, se il dolore è acuto, può bloccare i nostri movimenti.
Questo tipo di massaggio..che il nostro Personal Trainer Giuseppe svolge in maniera magistrale, è un trattamento localizzato ad una specifica parte del corpo: arti inferiori, schiena o zona lombare, collo e spalle.
Nello specifico:

Collo e spalle: si procede con una pressione che parte dal collo e scende verso le spalle, prima da un lato e poi all’altro, e si danno dei colpetti sull’area interessata per riattivare il tessuto connettivale. Migliora le contratture dovute a una cattiva postura – spesso quella che abbiamo davanti ad al pc.

Schiena: è la zona più sofferta. I dolori si accumulano spesso su un muscolo che si chiama trapezio che dal collo scende verso schiena e fino alla fascia lombare. Il massaggio parte dall’alto, inizia con uno sfioramento per attivare la circolazione e poi si fa pressione con i pollici che sono rivolti verso la colonna vertebrale e scivolano fino alla zona lombare.

Gambe e polpacci: si parte con degli sfioramenti per attivare la sensibilità sulla zona interessata e poi si prosegue con una pressione che parte dal basso fino ad arrivare all’interno coscia. Per una questione di struttura i movimenti sono molto più dolci nella parte interna della gamba, mentre i movimenti decisi vengono fatti nella parte esterna dove i muscoli sono più larghi e più adatti a sopportare la pressione.

Però non finisce qui… a grande sorpresa abbiamo scoperto che questo tipo di massaggio, oltre a sciogliere la rigidità e a dare agilità alle articolazioni; ci aiuta a digerire meglio (via pesantezza!!) ed elimina l’ansia. Finalmente sonni tranquilli!!!!

P.S. Un ringraziamento speciale a Giuseppe Carluccio per queste info e grazie per contribuire a migliorare la qualità della vita dei nostri soci.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *