Budino Fit alla banana

Budino Fit alla banana

Ottimo per un dolce risveglio o una gustosa merenda

Ingredienti per 1 budino:

1 banana piccola o 1/2 grande

120gr albume

1 cucchiaio di burro d’arachide

50 ml acqua

cannella q.b

mezza mela per decorare

Preparazione:

Versa in un pentolino l’albume e l’acqua e mescola con un frustino a fuoco medio basso per 3 minuti circa (deve risultare un composto compatto) .
Togli dal fuoco e frulla gli albumi con gli ingredienti restanti e un cucchiaio di acqua tiepida.
Metti il composto in uno stampo o in una ciotola rivestita con pellicola e lascia riposare in frigorifero per una notte.

Taglia la mela a fettine sottilissime e sbollentale per un paio di minuti in acqua e limone. Aspetta che si raffreddino e poi decora il budino con roeselline di mela: prendi 4 fettine e disponile in fila facendo combaciare la parte finale di una fetta con l’ inizio dell’altra, arrotolale creando una rosa.

Spolvera il tutto con un pò di cannella.

Foto e ricetta di Federica Locarno (Instagram: _beautyfoodchicca_)

Curiosità:

Banana:

C’è l’imbarazzo della scelta a voler indicare le proprietà delle banane. Amiche del cuore, importantissime per ripristinare le riserve di liquidi e nutrienti, proteggono lo stomaco, abbassano la pressione, potenziano le difese immunitarie.

Un regolare consumo di banane è positivamente relazionato con una riduzione dell’incidenza del tumore renale. Questo grazie all’elevato contenuto di potassio (una banana contiene 396 milligrammi di potassio, pari al’10% del fabbisogno giornaliero), minerale essenziale che agisce anche significativamente su ipertensione e malattie correlate, quali attacchi cardiaci e ictus.

Tra le vitamine del gruppo B contenute nella banana particolarmente importanti sono la vitamina B2 che facilita l’eliminazione delle tossine e garantisce la buona salute di capelli, unghie e pelle; la vitamina PP e la vitamina B6 fondamentali per la regolazione degli ormoni sessuali.

La vitamina B6 agisce in sinergia con due altre sostanze presenti nella banana, il triptofano e il magnesio: insieme stimolano l’organismo a produrre serotonina.

Le banane hanno inoltre un buon quantitativo di ferro e stimolano la produzione di emoglobina, migliorando la condizione di chi soffre di anemia.

Per l’alto contenuto di fibre, mangiare regolarmente banane aiuta a ripristinare il corretto funzionamento dell’intestino migliorando così il transito intestinale ed evitando l’assunzione di lassativi. Le vitamine del complesso B e il magnesio hanno un effetto distensivo su tutto il sistema nervoso.